29 agosto 2011

Grazie Hassan!


In questo VIDEO del 28 agosto (tratto da youdem.tv) dal minuto 62' inizia l'intervista effettuata da Toni Capuozzo al blogger libico Hassan Al-Djhami   che ha creato la pagina su Facebook chiamata "La rivolta del 17 feb. La giornata della collera" - انتفاضة 17 فبراير 2011- لنجعله يوما للغضب في ليبيا.  
Hassan ad Anno Zero
Hassan fu intervistato  l'inverno scorso anche da Anno Zero (consiglio di guardarla perchè molto interessante).



E' la pagina per eccellenza che mi è piaciuta di più tra le tante che seguo su FB, quella a cui mi sono collegata più spesso in questi 6 mesi, tutti i giorni e soprattutto tutte le notti. Ricchissima di documentazione fresca fresca:  

08 agosto 2011

Tripoli senza elettricità

Video da euronews:
"Dal primo agosto c‘è il Ramadan, quando la sera si aprono i frigoriferi si trova solo merce deteriorata. Due giorni senza corrente a 35-37 gradi significa mandare tutto in malora".
"Intanto, la benzina è arrivata alle stelle: un litro di carburante costa l'equivalente di 3 euro, oltre il doppio rispetto a un mese fa."



                                                                              euronews


Anche in tempo di pace capitava qualche oretta senza elettricità, ed erano guai anche se erano poche ore. Con un clima così caldo

04 agosto 2011

Aiutiamo i bambini libici con WORLD FOR LIBYA

Visto che non posso partecipare direttamente all'aiuto dei bambini e in questo caso dei bambini libici, ho trovato un'associazione inglese che mi pare faccia un buon lavoro.
Si chiama  WORLD FOR LIBYA .

WFL  è una organizzazione non profit  istituita in seguito alle proteste libiche e la rivolta di febbraio 2011.
Il suo obiettivo principale è quello di sostenere gli aiuti umanitari sia direttamente sia attraverso associazioni di beneficenza di terze parti. 

03 agosto 2011

Questa guerra...

Questa guerra è anche la mia guerra. Ancora non mi sono adattata all'idea di rimanere in Italia. Mai ho pensato che non sarei più tornata a Tripoli, davanti alla rassegnazione di tanti, al distacco di alcuni, io ho sempre saputo che sarei tornata, non ho mai preso in considerazione l'eventualità di un addio definitivo. Fino a ieri...
Sono arrivati, i disordini sono da noi. Adesso Tripoli è sotto assedio per davvero e non è ancora al culmine degli scontri...  Non essendoci più un ordine pubblico le bande di saccheggiatori agiscono dove possono e molto possono; qualche settimana fa avevo saputo del saccheggio delle case all'interno del compound Regatta,

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...