15 maggio 2012

I bambini e i nuovi colori della Libia

Nuovi colori contraddistinguono la Libia del post primavera-araba. E come avviene in tutti i grandi cambiamenti i vecchi simboli vengono cambiati, rovesciati, cancellati e proposte alternative. 

E così avviene per la bandiera: tre colori rosso-nero-verde più stella e mezzaluna bianche al centro, in realtà del tutto nuova non è, già aveva sventolato sulle dune e i mari libici nel breve periodo della monarchia dal 1951 al 1969; oggi soppianta il monocolore dell'era Gheddafi di un vivace ma statico verde che a vedersi sui pennoni e sugli edifici era abbastanza anonimo e inosservato.
E se questo tricolore si fa notare svolazzante dagli edifici, dipinto sui portoni, sulle auto, incollato dappertutto, nel periodo di festeggiamenti e sbornia post-liberazione l'abbiamo visto anche dipinto sui volti, sulle mani e sugli abiti di adulti e soprattutto dei bambini che tanta considerazione hanno in questo Paese.
E così lo vediamo .....

…in uno dei tanti magnifici murales


…sui bei visi dei piccoli…



… insieme ad altre bandiere per un lavoro a scuola…

… su un cappellino che ripara la testina dal sole intenso d’Africa…

… e lei????

…si festeggia in piazza!

…ancora in piazza, ma… questo è il gemello di mio figlio!

…come gioco di strada in compagnia dei mille amici…

… ops, e questa? E’ la bandiera del popolo Imazighen, i Berberi…

… la tradizione berbera regala anche colori  affascinanti che risaltano nel loro massimo splendore sui bambini…
© Eric Lafforgue   www.ericlafforgue.com




E questo è il colore che viene dalla cultura, se volessimo parlare di quello della natura… ci vorrebbe un altro post.

Le fotografie non sono mie, passando sull'immagine col mouse appare il link all’URL di provenienza.

563055_199229763523827_199209840192486_315909_112022514_n


Questo post partecipa alla Staffetta “di Blog in Blog”, una volta al mese uno scambio di idee tra blogger sullo stesso tema. Se volete aderire all’iniziativa, questa pagina vi spiega come fare.
I blog che aderiscono oggi:


Alessia scrap & craft http://www.4blog.info/school
Casa Organizzata http://www.casaorganizzata.4blog.info/
Mamma & Donna http://www.mammaedonna.info
BabyGreen - www.babygreen.it
Priorità e Passioni - http://prioritaepassioni.blogspot.it/
Il caffè delle mamme -http://www.ilcaffedellemamme.it/tag/di-blog-in-blog/
ParoladiLaura - http://www.paroladilaura.blogspot.it/
simona elle - www.simonaelle.com
Ideamamma http://www.ideamamma.it/
Mavie - http://www.mavie.it/tag/di-blog-in-blog/
MadreCreativa www.madrecreativa.blogspot.com
Vivere a piedi nudi http://vivereapiedinudi.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
La bussola e il diario: la vita e il viaggio http://bussolavita.blogspot.it
Cento per cento Mamma http://centopercentomamma.blogspot.com
Mammachetesta http://www.mammachetesta.com/category/di-blog-in-blog/
Mammola Blogspot http://www.mammola-ilmondochevorrei.blogspot.com
Per mille cammelli! http://permillecammelli.blogspot.it/
Tulimami http://tulimami.blogspot.it
Il Pampano http://ilpampano-designbimbi.com
Palmy (Mens Sana - Learning is experience) http://laproffa.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
Beta - http://bimbumbeta.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
Penso Invento Creo http://pensoinvento.blogspot.it/
MAMMAMIACOSAFACCIO!? http://mammamiacosafaccio.blogspot.it/
MAMMACHECASA! http://mammachecasa.blogspot.com
Viaggi e Baci http://viaggiebaci.wordpress.com
Allegri Briganti http://www.allegribriganti.it/blog/
Diario magica avventura http://lamiadolcebambina.blogspot.it/
Bimbiuniverse blogspot http://bimbiuniverse.blogspot.com
Il mondo di Cì http://ilmondodici.blogspot.it/search/label/staffetta%20blog
Tanto per... http://tantoperche.blogspot.com
Mamma Studia! http://mammastudia.blogspot.it/
MammeMatte http://www.mammematte.org
Silvia Ballico http://lavandaecioccolato.blogspot.com
GocceD'aria: http://goccedaria.it
Design Therapy http://www.designtherapy.it
Le M Cronache http://lemcronache.blogspot.com
sono una mamma non sono una santa http://theyummymom.blogspot.it/
ero Lucy Van Pelt http://erolucyvanpelt.blogspot.com/
diario per Bia http://diarioperbia.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
Il Blog della Simo http://simobre.wordpress.com/tag/dibloginblog/
Unamammaperdue : http://www.unamammaperdue.blogspot.it
Bodò. Mamme con il jolly: http://bbodo.wordpress.com/
Monica e lo Scrapbooking http://www.monicc.wordpress.com
Crea-Family http://crea-family.blogspot.it/
Elegraf http://elegraf77.blogspot.it/
Accidentaccio http://accidentaccio.blogspot.it/
Kreattiva http://kreattiva.blogspot.it
Passe-partout http://partoutml.blogspot.it/
Ferengi in Addis http://ferengiaddis.wordpress.com/
Home-Trotter http://www.home-trotter.blogspot.it
Cuore di Leonessa http://mogliefidanzatedelreggimentosanmarco.wordpress.com/
RitaQuatriniVaselli http://ritavaselli.blogspot.com
Cristina http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/
Mother of Two  http://mammadisem.blogspot.it/


53 commenti:

  1. Colore come simbolo di una possibilità di libertà culturale e politica, davvero grazie per l'interpretazione che hai dato al tema di questa staffetta! Piacere di conoscerti, a presto!

    RispondiElimina
  2. Grazie per la visita e l'apprezzamento Palmy. Passo a trovarti :)

    RispondiElimina
  3. quante verità hai scritto....ma le foto sono tue??? Che meraviglia questi bimbi!!ILE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, questa volta non sono foto mie purtroppo...

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie! Coi bimbi c'è sempre bellezza ;)

      Elimina
  5. Belle foto emozionanti e intense, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, non sono io la fotografa questa volta, ma spero di poterne fare così prima o poi ;)

      Elimina
  6. che bella interpretazione del tema, mi piace molto! Trasmettere attraverso le immagine è cio che preferisco anche se in questo caso non sono tue

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una sfida che mi ha tolto il sonno, riuscire a mediare tra il tema del mio blog e nuovi punti di vista. L'ho accettata proprio per non fossilizzarmi. Grazie alla Libia trovo sempre qualcosa di vitale e intenso...

      Elimina
    2. in genere tutti i posti lontani da noi per cultura e tradizione sono sempre fonte di ricchezza e intensità

      Elimina
    3. posso pubblicare il tuo post in "consigli di viaggio"?

      Elimina
    4. Eccome se puoi, questo è un Paese che deve essere conosciuto perchè è bello bello...

      Elimina
  7. Questo post mi ha sorpresa, incantata, commossa... Un significato molto profondo dei colori per questi bambini.
    Complimenti! Tornerò per fare un giro più approfondito nel tuo blog!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le belle parole, mi fanno molto piacere. Anch'io passo a trovarti.

      Elimina
  8. bambini e colori... non importa dove ma sono un connubio inscindibile... e quando i colori servono a scacciare l'incubo della violenza e della guerra, sono davvero terapeutici.

    RispondiElimina
  9. I colori sui bambini sono stupendi.......OVUNQUE nel mondo
    Complimenti bel post
    Moni

    RispondiElimina
  10. brava Tamerice! molto interessante il tuo lavoro! jexx

    RispondiElimina
  11. Immagini meravigliose! grazie di averle condivise con noi.

    RispondiElimina
  12. Che immagini fantastiche! Grazie per avermi trasportato in quelle terre con il tuo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così ci torno anche io, anche se le foto non mi bastano...

      Elimina
  13. Che post stupendo!Complimenti!

    RispondiElimina
  14. Quanti significati in queste parole e in queste immagini.....grazie. Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nelle immagini soprattutto... grazie per la visita :)

      Elimina
  15. Ecco questo è proprio un post significativo. I colori della libertà..Di un mondo sognato, sperato migliore e chi può portare al meglio questi colori se non i bambini, speranza di ogni popolo?

    RispondiElimina
  16. Qui i bambini sono già considerati come i colori: portatori di positività :)

    RispondiElimina
  17. Carissima, ero davvero curiosa di sapere che taglio avrebbe preso questo tema sul tuo blog e avevo pure provato a immaginare cosa avresti scritto.
    Beh! mi hai sorpresa al 100% e nel modo più bello che potessi sperare. Un'interpretazione davvero originale, ben pensata e con una scelta di immagini che inumidiscono gli occhi
    Chissà che il cambio di colori non sia solo una facciata, ma regali un mondo migliore agli occhi tenerissimi di questi bimbi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Sai che sono lusingatissima da queste tue belle parole? Ho faticato a pensare alla bozza di idea da cui partire, mentre poi le parole sono uscite con facilità. Sarebbe stato bello mettere ancora foto ma si tratta di un post e non di un album e in fondo è sufficiente così... Sto ancora risalendo l'elenco di lettura e siamo a sera... :)

      Elimina
  18. I bambini vivono (nel)le culture in cui nascono più di ogni altro, un taglio decisamente originale per la staffetta, complimenti. Mi impensieriscono un po' le ultime immagini, mi fanno pensare al triste fenomeno delle spose bambine, ancora troppo diffuso. ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No tranquilla è l'abito tradizionale della zona sud, viene usato specialmente in occasione di Festivals, un po' come gli abiti tradizionali delle nostre regioni. Le spose bambine sono più diffuse nella Penisola araba, qui non sono fanatici... :)

      Elimina
    2. Grazie per la rassicurazione :)

      Elimina
  19. Bellissimo il tuo reportage ed interessante sia come hai svolto il tema della Staffetta che il tuo Blog!!!
    Alla prossima
    "Cuore di Leonessa" :))

    RispondiElimina
  20. che bella scelta per il tema e che belle immagini. non importa che non le abbia scattate tu: scegliendole le hai fatte tue! bellissimo post...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, le ho meditate molto mentre le sceglievo, in effetti non sono casuali...

      Elimina
  21. Amo i post fotografici....anche se le foto non sono tue complimenti per la scelta: trasmettono grandi emozioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravi i fotografi che le hanno riprese. Mi piacerebbe molto ritrovarmi laggiù e fare qualcosa di emozionante...

      Elimina
  22. vedere il mondo con i tuoi occhi è stata un esperienza molto bella grazie per averla condivisa ciao rosa.kreattiva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhi che amano la Libia, spero di trasmettere un pochino di ciò che c'è laggiù :)

      Elimina
  23. Una prospettiva interessante la tua per questo argomento. Mi piace. ciao Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì non sono crafter, devo inventare altri punti di vista, ma è il bello della sfida e della staffetta :) Ciao!

      Elimina
  24. Immagini splendide, un post davvero emozionante...grazie e complimenti per tutto! ciao, M.Anto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Spero di ripetermi, anzi migliorare!

      Elimina
  25. è bellissimo, attraverso immagini e parole, assaggiare il gusto e la consistenza di una fetta di mondo diversa. Grazie!
    Fioly

    RispondiElimina
  26. Bellissimo, un mondo a noi a volte conosciuto solo attraverso immagini di guerra, visto dalla parte dei bambini è stupendo.
    Grazie di questo post.
    Ciao Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna l'ho conosciuto in tempo di pace, il che rende più difficile saperlo in guerra... Adesso speriamo che si sistemi davvero...

      Elimina

Il tuo parere è prezioso, puoi scriverlo qui:
Leave a comment:

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...