26 giugno 2012

Un turbante "light" - A "light" turban

(It. eng.)
Capita che i capelli non siano al massimo della loro cura, soprattutto in questo periodo di vacanze estive o perchè ci troviamo in un luogo ventoso, per un'emergenza "capello selvatico" o con crescita eccessiva oppure semplicemente perchè ci piace l'idea, potremmo avvolgere la nostra lunga o corta chioma con qualcosa che non sia il solito cappello. A me piace sempre di più l'African Style e vi propongo questa soluzione.

(eng.)
It happens that hair are not at their best care, especially in summer time or because we are in a windy place, for an emergency "wild hair" or to cover growth hair colored, or simply because we like this idea, we could wrap our long or short hair with something that is not the usual hat. I like more and more the African style, and I propose this solution.

15 giugno 2012

La meta di vacanza che consiglierei e perchè: Malta

piede1 copyIl mio consiglio cade appassionatamente sull’ Isola di  Malta.
La mia scelta è dettata da ragioni prettamente emozionali, sensazioni piacevoli che hanno definito la maggior parte dei momenti in cui mi sono trovata su quest’isola mediterranea, sì perchè dall’arrivo in aeroporto al successivo decollo tutto è stato gradevole.
Non parlerò delle bellezze naturali e storiche dell’isola, molte pagine web e guide in libreria potranno soddisfare tutte le curiosità, anche perchè a dire il vero io non potrei essere tanto illustrativa, ne ho vista una minimissima parte: St George Bay, St. Julian’s e La Valletta… Eh sì, i miei sono stati solo weekend, ripetuti e gaudenti fine settimana. Ma ogni volta il soggiorno è stato divertente, leggero e rilassante (mentalmente…) senza intoppi insomma. Ci sono andata diverse volte perché è a pochi minuti da Tripoli (da lì partivo infatti e i prezzi sono molto più economici prenotando dalla Libia rispetto all’Europa) ed è il luogo che espatriati e libici frequentano più spesso per staccare un po’.

08 giugno 2012

A Milano: MammacheBlog

Allora. Primo evento ufficiale da blogger: MammacheBlog. Io che ancora non ho ben capito come essere una blogger seria, se mai lo diventerò e se il mio blog sgarrupato prenderà una forma un po' più soda di un blob.
Il mio non è un blog da mamma perchè ho subito pensato di dare una declinazione diversa ai miei argomenti (poi non riuscirei mai a eguagliare delle professioniste che macinano il mestiere da anni) che vertono su quel paese pazzo che è la Libia e la mie giornate trascorse lì... Ma dato che (forza maggiore) sto ancora in Italia allargo le vedute a altri argomenti che mi passano per la mente, mi faccio ispirare da altri blog e insomma, work in progress...
Leggendo la pagina FB delle aderenti all'evento ho scorto che una preoccupazione che toglie il sonno è il look, il trucco e parrucco (in modo scherzoso dai...). Al ché ho iniziato (giusto appena a ridosso della giornata) a pensarci un po' pure io, al look. Mi tocca togliere le ragnatele ai vestiti sfiziosi che giacciono nell'armadio.

04 giugno 2012

I colori dei miei viaggi

Anche io aderisco all'iniziativa "I colori dei miei viaggi" che ha promosso la mia amica Monica, blogger di Viaggi & Baci che chiede di pubblicare tre foto che raccontano i nostri viaggi attraverso il colore, alla fine con la raccolta di tutte le immagini dei blog partecipanti, Monica formerà un mappamondo virtuale definito dalle sfumature delle nostre foto. Ed eccomi qui in extremis e col computer di scorta, quello ufficiale è infortunato, per raccontare alcune impressioni colorate che ho fissato durante qualche viaggio.

Partiamo dal viaggio temporalmente più lontano, risale al 2006 la mia breve visita in Cina, troppo breve purtroppo… Tra le diverse esperienze ed emozioni posso con decisione ricordare due colori, il primo è il “non-colore” che tutto ovatta e sbiadisce, cioè la foschia che languisce perennemente sui cieli di questo enorme Paese (colore che qui non mostrerò tranquilli ;)…). Il secondo colore, più pregnante e memorabile è il rosso, diffusissimo, che ricopre soprattutto le pareti e le colonne degli edifici storici, quelli dell’Impero.

03 giugno 2012

Concorso fotografico per chi vive all’estero: Donne nel mondo – Expat photo contest: Women in the world

(it - eng)
Expatclic.com il sito in 4 lingue che dà una mano nella vita pratica alle donne espatriate,  ha promosso la seconda edizione di un concorso fotografico internazionale. Quest’anno il tema sarà “Donne nel mondo: immagini di donne dai nostri paesi di accoglienza” e cioè una lettura di come noi espatriate vediamo le donne del Paese che ci ospita. Il concorso non ha confini e si concluderà con la pubblicazione delle foto migliori sul calendario Expatclic 2013, ma non solo, ci sono in palio diversi premi per le prime classificate. La giuria sarà composta dal team di Expatclic.com e da fotografi professionisti che vivono all’estero.
Il bando lo trovate QUI
Scadenza del contest: 7 settembre.

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...