18 febbraio 2014

Linguine con mazzancolle, zucchine e limone

E mentre allestisco il divano con pc, bibita e stuzzichini per seguire (molto attentamente in qualità di "giurata" nella Giuria delle mamme ) il Festival di Sanremo 2014 con le #mammeasanremo - che con questo hashtag per 5 sere twitteranno, commentando la diretta e scherzeranno sul look e le canzoni dei protagonisti - sto anche pensando a cosa cucinare stasera.

Intanto che rifletto e scruto le dispense, penso anche: ma quanto caldo fa? È febbraio e fuori ci sono 15 gradi, vivo sulle Alpi, non in Africa!
Insomma, visto l'appuntamento e il clima conciliante, stasera mi sento gaudente e ho voglia di preparare qualcosa di sfizioso che sia poco invernale...
Da un po' di tempo nella mia credenza giacciono alcuni pacchi di pasta speciale che non sapevo come cucinare, in pratica aspettavo l'occasione per un sughetto diverso e oggi l'ispirazione è arrivata, sono in vena... Allora ho pensato a questo primo piatto semplice che richiama il mare e l'estate, o almeno, la primavera...

LINGUINE DI GRANO DURO CON MAZZANCOLLE, ZUCCHINE E LIMONE

Foto Linguine

Ingredienti per 2 persone:
  • 170 g di linguine di grano duro
  • 120 g di mazzancolle (io le lascio col loro guscio)
  • una zucchina tagliata a julienne
  • uno spicchio d'aglio
  • la buccia grattugiata di mezzo limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

17 gennaio 2014

Ricetta: Shorba Libya

 


Questo è stato uno dei primi piatti tradizionali che ho scoperto a Tripoli; la prima volta che lo vidi portare in tavola mi lasciò insospettita e perplessa per via di quel tocco finale che mi sembrava così contrastante e poco adatto a una zuppa calda... In seguito mi capitò spesso di ordinare la Shorba Libi in uno dei tanti ristoranti tripolini che visitavamo nelle nostre scorribande culinarie di tarda serata; mai però mi ero cimentata nella sua preparazione, data la possibilità di trovarla ben cucinata da mani più esperte, fino a quando, tornata in Italia non ne ho sentito la mancanza.
Dopo ricerche e sperimentazioni, il risultato di questa Shorba non mi dispiace....
È stato più difficile - invece - scoprire il mistero degli aromi che rendono questa zuppa unica, volevo che fossero corretti per dare un sapore il più possibile identico al piatto originale. Fortunatamente li ho recuperati: qui trovate la ricetta dell' Hararat, una miscela di diverse spezie scaldate, indispensabile per creare una Shorba aromatica, così possiamo farla a casa, sempre che qualcuno non riesca a recuperarla per altre vie... quelle del Mediterraneo.

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...